Cerca
  • Gruppo Sadel

Chi è il medico dei bambini?

Abbiamo visto nell'articolo precedente quali caratteristiche personali deve avere un futuro pediatra, quanto sia importante la sua figura di medico soprattutto per le coppie alle prime esperienze genitoriali, ma come diventare pediatra? Quale percorso formativo bisogna affrontare e per quanti anni?

Dopo aver conseguito il diploma di scuola superiore bisognerà superare la prova di acesso al MUIR ed iscriversi alla facoltà di Medicina e Chirurgia. Conseguire il diploma di laurea ed affrontare un percorso di tirocinio. Alla fine del tirocinio bisognerà poi sostenere un esame finale che darà diritto all’abilitazione professionale ed iscriversi all’albo dei medici.



Terminate queste prime fasi, bisognerà iscriversi ad un corso di specializzazione della durata di cinque anni in Pediatria Clinica. Conclusa anche quest’ultima esperienza, si potrà effettivamente esercitare la professione di pediatri.

In quali strutture può lavorare un pediatra?

Questa figura professionale può lavorare in:

  • ospedali;

  • centri per l’infanzia in enti pubblici;

  • aprendo uno studio privato.

Con l’apertura di uno studio privato, il medico può scegliere se essere realmente autonomo o convenzionato con il Sistema Sanitario Nazionale. In quest’ultimo caso lo studio dovrà essere aperto per almeno 5 giorni a settimana con prenotazioni su appuntamento. Solo in casi urgenti il pediatra potrà recarsi al domicilio del paziente per effettuare le visite di controllo e se i genitori del paziente lo richiedono.





1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Ei boys! In questo articolo vi elencheremo i controlli necessari per la vostra prevenzione. Tendenzialmente, gli uomini sono poco abituati a effettuare controlli e visite regolare e, spesso, sono le m